Premio Poesia Giuseppe Cammarata 2005

 

Il 29 agosto 2005, presso la biblioteca della Parrocchia San Cataldo, alla presenza delle autorità civili e religiose si è svolta la 1^ edizione “Premio Poesia Giuseppe Cammarata. Un giovane gaglianese scomparso prematuramente lasciando in ricordo numerose poesie da lui scritte e raccolte in un libro, dove emerge la sua capacità poetica.

Manifestazione promossa dal Circolo Culturale Gaglianesi del Nord con sede a Milano e dall’Associazione Culturale Erei con sede a Gagliano C.to.

Apre la manifestazione il Presidente dell’Associazione Erei Francesca Proto illustrando le fasi dell’organizzazione, ringraziando nel contempo quanti hanno collaborato per la riuscita dell’iniziativa. Stessa cosa ha fatto il Presidente del Circolo Gaglianese del Nord Salvatore Gagliano.

Interventi:

Francesca Sanzio (Insegnante) che ha messo in risalto il carattere e la vena poetica da lei riscontrata nel giovane Cammarata all’epoca della scuola media.

Angelo Vitale (Preside) ha espresso la sua gratitudine verso l’iniziativa culturale che si stava svolgendo, puntualizzando che la manifestazione non rimanesse un fatto sporadico ma che potesse dare vita alla costituzione di una Fondazione intitolata a Giuseppe Cammarata. Idea abbracciata con entusiasmo dall’Avv. Francesco Abramo che si è reso disponibile alla stesura del regolamento della Fondazione.

Angela La Ferrera (Insegnante) ha riconosciuto l’importanza dell’iniziativa e facendosi promotrice presso la scuola ha coinvolto un cospicuo numero di ragazzi alla partecipazione del concorso.

Salvo Cavallaro (Assessore Comunale alla P.I.) ha promesso, per il futuro, il suo sostegno personale a tale iniziativa, mettendo in risalto lo spessore culturale.

Successivamente:

Il Dr. Piero Pappalardo, in conformità al bando pubblicato dalle Associazioni promotrici, procede alla lettura del verbale dei lavori svolti dalla Commissione giudicatrice composta da:

Belloccio Nunziatina

Pignato Angela

Pappalardo Piero

Sanzio Francesca

Vasta Carmelino

Al termine della lettura del verbale i rappresentanti delle Associazioni procedono all’apertura del plico sigillato contenente il nominativo del vincitore della poesia n.34 dal titolo “SE AVESSI UN’AMICA” che risulta essere Valentina Riolo, poesia che esprime il bisogno che c’è di una amicizia vera e fedele, una poesia che, a giudizio della Commissione, trasmette un messaggio positivo ai giovani d’oggi. Ripreso successivamente dall’intervento dell’Insegnate Angela Pignato.

Altri interventi si sono susseguiti da parte dell’Arciprete Mons. Vito Vasta e dal Dr. Carmelino Vasta che è stato anche il conduttore della manifestazione.

Le poesie presentate sono state 35. Alla prima classificata  è stata assegnata la somma di €.100,00 , mentre le altre sono state classificate seconde a pari merito.

A tutti i partecipanti è stata consegnata una pergamena ricordo.