Crocefisso Chiesa Madre

aprile 2006

Il Crocifisso, di cui non si conosce la data di fattura e l'autore, alto cm. 135, compresa la croce, ed di legno.

E' stato restaurato dalla Dott.ssa Mariangela Sutera di Enna nei mesi di ottobre-dicembre 2006, con fondi della Parrocchia S. Cataldo.

E' databile fine XVI secolo e denota una fattezza con espressione di umano tremendo dolore e di un sereno abbandono, caratterizzato dal capo reclinato verso il costato trafitto. Con gli occhi socchiusi, sembra voler dire agli uomini: "ecco quanto vi ho amato".

La croce, in origine dorata, stata ora trattata con foglie di argento meccato ed evidenzia un delicato velato splendore.

Sac. Vito Vasta