horizontal rule

Adorazione dei Magi 2001

horizontal rule

 

 “A capodanno nesci u Bambinu!”

Questa espressione, ancora in uso tra le persone anziane del paese, si riferisce ad un’antica tradizione secondo la quale il giorno di capodanno la statua di Gesù bambino era portata in processione per le vie del paese. Al passaggio della statua si pregava per il nuovo anno. Tale tradizione fu soppressa negli anni sessanta e a questa si sostituì la “Adorazione dei Magi”.

Il nuovo schema prevedeva due processioni il giorno dell’Epifania. La prima con Gesù e la seconda con il corteo dei Magi. Le due processioni si incontravano in Piazza Matteotti, dove i Magi rendevano omaggio al Re bambino, offrendo i tradizionali doni: oro, incenso e mirra. Si è certi che la prima edizione dell’adorazione dei Magi avvenne nel 1968 e che un’altra edizione si tenne nel 1974.

Quest’evento, ripreso il 6 gennaio 2001, è già un appuntamento fisso ed ha restituito alla popolazione gaglianese un’antica tradizione.

 

Personaggi ed interpreti:

Gaspare: Vito Barbieri

Melchiorre: Nuccio Testa

Baldassarre: Salvo Bottitta

Corteo dei magi: Veronica Bentivegna, Leana Bisignano,  Ilaria Bisignano, Angelo Friscia, Milena Pignato,Giuseppe Raffino, Annalisa Sanfilippo, Giacomo Scardilli,  Concetta Tamburo, Domenico Tamburo

Cronista: Nicola Di Gesu

Sceneggiatura: Filippo Stanco

Costumi: Lina Giordano, Maria Candido, Anna Palmisano

 

 

magi4.jpg (28384 bytes)